“Fausta”, l’occhiale asimmetrico firmato Occhialeria Artigiana

Cosa ti fa sceglier un modello di occhiali, da vista o da sole, piuttosto che un altro? Io scelgo l’attenzione al dettaglio, le materie prime utilizzate, meglio se 100% Made in Italy … per questo scelgo di raccontarti la storia di OCCHIALERIA ARTIGIANA che riassume in sé oltre a tutto questo anche il recupero della tradizione dell’handmade, dell’artigianalità, come del resto richiama il nome del brand!

Il loro sito parla chiaro https://bit.ly/2HmU2YA anzi ti consiglio di andare a visitarlo perché traspare l’attenzione al processo e al prodotto: “35 sono i passaggi del ciclo di produzione artigianale, tutti fondamentali”.

Occhialeria Artigiana è un brand che fa capo a “1955 srl – Italian Eyewear Factory” fondata nel 2015 che oggi vede Raffaele Ricciuti come amministratore unico della società.

Vuoi sapere un’altra particolarità di questi occhiali? Ogni occhiale è siglato con la garanzia dell’handmade in Italy e dal proprio nome: un numero romano, un simbolo, che vuole richiamare il connubio tra Occhialeria Artigiana e antichità, il fare artigianale.

La Co-ed Collection di Occhialeria Artigiana, presentata in occasione It’s time to South, all’interno di “White Milano” 2018, è “una special edition frutto del racconto creativo dei giovani handmaker dell’azienda potentina, perfettamente in linea con la forza comunicativa dei suoi best seller e con quell’incisività di stile che nasce dal design contemporaneo”.

La linea Co-ed è inserita nella collezione Ageless, costituita da quindici modelli pensati per durare nel tempo al di là della stagionalità fashion.

“Ogni montatura è disponibile nella versione in nero e in altri due colori: dall’havana al verde olio, dal grigio antracite al grigio sfumato, dal rosso al bordeaux al rosa cipria, dall’oro al marrone-giallo al grigio-blu”.

Il must have della collezione è  “Fausta”, il modello asimmetrico che Occhialeria Artigiana ha creato per la XXI TRIENNALE DI MILANO: “occhiale specchio dall’elevato standard di qualità ottenuto nel processo produttivo grazie all’innesto delle innovazioni tecnologiche nella produzione e nel design”.

A completamento dei 15 modelli da vista e da sole realizzati in tiratura limitata di 50 pezzi per colore ci sono anche gli accessori da non perdere per il loro designer tipicamente italiano: dal porta occhiale alle pezzoline tergilenti, alla shopper in carta riciclata.

Glamour 2.0 ti propone alcuni di questi modelli con i loro colori … scegli quello che ti piace di più!

Scoprire la Cina attraverso l’arte, riscoprendo l’Italia

Dal 25 marzo al 7 maggio 2017 il salone superiore della Basilica palladiana di Vicenza ospita Flow arte contemporanea italiana e cinese in dialogo, un’occasione per scoprire l’arte contemporanea italiana e cinese che dialogano tra loro. La mostra è organizzata dall’Associazione Culturale YARC, in collaborazione con l’assessorato alla crescita del Comune di Vicenza, con il sostegno dell’Istituto Confucio di Venezia e il patrocinio della Regione Veneto.

Carica di più...