Moda e Danza per la collezione Pre Fall di Max Mara

Max Mara si ispira all’affascinante relazione tra Rudolph Nureyev e Margot Fonteyn raccontata nel documentario ‘All The World His Stage’ di Jacqui e David Morris. La donna di Max Mara condivide la ‘determinazione rigorosa’ di questi ballerini. Dalla Fonteyn il brand si è ispirato con floaty panels di chiffon mentre da Nureyev, la sartoria maschile, trilby, un mocassino e una scarpa stringata, tutto in velluto, e uno stivale in cashmere. E ancora, t-shirt, con maniche arrotolate, annodate alla vita o a lato, con debardeurs a maglia, top, leggings a coste.

In questa collezione di Max Mara traspaiono morbidezza ed eleganza, con tutte le sfumature di alabastro, crema, polvere, rosa, lilla, rame, supportato da nero, bianco e un pizzico di rouge.

Glamour 2.0 vi presenta alcune creazioni che fanno parte di questa bellissima collezione Pre Fall Max Mara 2019

 

 

Capodanno glamour con gli accessori in oro e argento Danié Made in Sicily

Danié Made in Sicily gioca su paillettes e accessori sfavillanti per un look di Capodanno glamour, per una serata dove si può osare!

Oro e argento per brillare come una stella impreziosiscono le borse e i gioielli handcrafted firmate Danié Made in Sicily www.daniemadeinsicily.it come

la borsa Mediterraneo in lycra argento trapuntata ed ecopelliccia, manici in velluto e charm in ceramica di Caltagirone decorata in platino,

o come

la borsa Conca D’Oro in lycra dorata e ecopelliccia, manici in velluto e charms in ceramica di Caltagirone decorata oro 24k.

E per completare il tuo outfit,

orecchini Fico Oro in ceramica di Caltagirone decorata a mano

e

collana Fico Oro in argento 925 e ceramica di Caltagirone decorata oro 24k.

 

 

Masque Milano: brand innovativo nella profumeria che lancia il primo crowdfunding

Masque Milano lancia la prima campagna italiana di crowdfunding nel settore della profumeria, realizzata in collaborazione con la piattaforma 200 Crowd – 200crowd.com – che si propone di raccogliere 300.000 euro per investirli in attività di sviluppo commerciale, potenziamento del piano marketing e ampliamento dell’organico.

Ma come nasce Masque?Passioni condivise, etica professionale e joie de vivre. Amore per il bello, declinato in forme espressive complementari, a partire dalle fragranze artistiche. Anni di formazione, tra Grasse e l’Italia, al fianco di essenzieri, maîtres parfumeurs e giovani nasi” questi sono questi i presupposti che ha fatto nascere “Masque Milano”.

Masque Milano viene fondato nel 2010 grazie a Alessandro Brun, docente di Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, e Ricc­­­­­­­­­­­ardo Tedeschi, consulente di aziende del segmento luxury, i quali percepiscono una vera e propria rinascita del settore proponendo una collezione di fragranze haut de gamme create in collaborazione con alcuni tra i giovani nasi più interessanti in attività, spesso individuandone per primi le potenzialità, in un’ottica di vero talent scouting.

Masque raggiunge il break-even nel 2013 e, grazie agli investimenti in Ricerca e Sviluppo, si iscrive nel registro delle PMI innovative. Il modello industriale è tipico del settore dei Personal Luxury Goods: i direttori artistici – gli stessi fondatori – si occupano dello sviluppo della collezione, la produzione è esternalizzata presso qualificate realtà del nord-Italia e la distribuzione, selettiva, avviene attraverso contratti di esclusiva con i più prestigiosi retailer del mondo.

Nell’estate di quest’anno, attraverso un’iniziativa “Family & Friends”, Masque Milano ha completato un primo aumento di capitale che ha consentito di sviluppare un nuovo flacone personalizzato dal grande impatto visivo, destinato a interpretare in chiave ancora più esplicita lo stile del marchio.

Mancano ancora pochi giorni al termine della campagna di crowdfunding, per cui affrettati ad aderire al progetto di Masque. A questo link trovi le modalità per contribuire a raggiungere il loro obiettivo http://bit.ly/INVESTI_IN_MASQUE

Nella nostra photogallery, alcune fragranze di Masque Milano www.masquemilano.com

Lo stile ‘natalizio’ di Isabelle Blanche

Per l’outfit natalizio, Isabelle Blanche si lascia ispirare alle tendenze invernali, abbinando eleganza e raffinatezza.

Scegli il tuo look preferito tra quelli proposti nella nostra photogallery

Lo stile di Pennyblack: moderno, sofisticato ma easy-to-wear

That’s All Folk è la capsule della collezione Autunno Inverno 2018 di Pennyblack, brand fondato nel 1978 per “soddisfare una donna moderna e sicura, che cerca uno stile sofisticato ma easy-to-wear, materiali raffinati e finiture accurate”.

In questa capsule collection si ritrovano i codici dell’heritage di Pennyblack, ovvero il classico stile Brtitish ma sempre attuale grazie a un percorso di rinnovamento fatto di nuove forme e volumi e con twist tutto folk che non passerà inosservato.

E’ una capsule collection che ci fa riscoprire il legame con la natura, che ci riporta ai rivoluzionari anni ‘70 con giochi di proporzioni e sovrapposizioni per un nuovo stile casual e rilassato. Micro fiori bohémienne, tessuti fluidi e leggeri, velluto liscio o a costine sono alcune delle caratteristiche di That’s All Folk. I colori si fanno più grintosi: amaranto, giallo ocra, cammello e marrone bruciato.

Prima di accorrere sul sito http://www.pennyblack.com  per scoprire le novità della collezione Pennyblack, soffermati sulla nostra photogallery!

B-HALL un brand raffinato e rock nel mondo degli accessori

B-Hall è un brand giovane creato da Matteo Benni, figlio d’arte, nato a Fermo, nel cuore del distretto calzaturiero e della moda marchigiana, e da Leonardo Micucci, nato a Civitanova Marche. Se Leonardo ha un background professionale nella comunicazione, collaborando con l’agenzia “First Communication” e con “Editing Studio”, Matteo si specializza anche nel settore marketing, frequentando e superando con lode un corso di “Marketing e Retail Strategy”, organizzato da ANCI (Associazione Nazionale Calzaturieri Italiani).

Li abbiamo intervistati per saperne qualcosa in più del brand, della loro ultima collezione e dei loro progetti.

Come nasce B-Hall?B-Hall nasce dall’incontro di due giovani ragazzi con le loro diverse esperienze professionali! Matteo è sempre vissuto nel mondo degli accessori, dei pellami e delle calzature, mentre Leonardo ha un’attitudine più stilistica e vicina al mondo dei social media e della comunicazione. Insieme hanno dato vita ad un progetto raffinato e al contempo rock, tanto da esser stato definito un ‘Brand Minimal-Grunge’. La capacità di valorizzare e far convivere materiali come ottone, argento925, pelle, rende B-Hall un brand completo e in grado di stare al passo coi tempi!”.

A cosa si ispira la linea B-925, la vostra ultima collezione? “La “Luxury 925 Collection” di B-Hall è nata quando abbiamo sentito la necessità di impreziosire le nostre collezioni a partire dalla scelta dei materiali. Il nostro intento è stato quello di proporre ai clienti un’alternativa più raffinata, senza perdere però la natura ribelle e irrequieta che ci rappresenta. Non a caso, infatti, nella linea B-925 abbiamo scelto pietre irregolari, riproposto articoli NoSize e inserito una variante satinata in argento925. Nella stessa collezione abbiamo creato una linea più oscura e gotica che racchiude design, provocazione e innovazione, che prende il nome di “Gargoyle Collection”. Questa linea presenta anelli con due strutture diverse e quattro varianti ciascuna, l’argento925 martellato e spazzolato si fonde con pietre, Swarovski e borchie provenienti da mondi paralleli ma non distanti, come calzatura e pelletteria. Gioielli unici ed universali, grazie alla possibilità di regolare a piacimento la misura dell’anello NoSize”.

 Perché avete scelto Elena Travaini come testimonial?Abbiamo ritrovato le caratteristiche di questa nostra collezione nel carattere e nell’energia di Elena Travaini, ballerina professionista ipovedente, fondatrice delle “Blindly Dancing” e portavoce dell’ Associazione ADMO. Questa collaborazione ci ha consentito di coniugare un progetto di moda con l’impegno sociale”.

A chi è rivolta questa linea? E in generale a chi si rivolge B-Hall? “Le nostre creazioni sono un cross-over che fa da ponte tra un mondo minimal, ricco di dettagli geometrici come triangoli (aztech ring), quadrati (square hole ring) ed una realtà intramontabile come quella on the road & street, con portafogli in pelle e catena marchiati a caldo, bracciali in argento925 o in ottone spazzolati a mano. Seguiamo l’evoluzione e l’importanza dell’accessorio nel Fashion World e proprio per questo la nostra sfida è rinnovare la tradizione senza snaturarla, coerentemente con lo stile B-Hall”.

Potete anticiparci quali sono i vostri progetti futuri? “Siamo giovani e vogliamo metterci in gioco! Sicuramente il nostro obiettivo è integrare sempre di più elementi d’ispirazione provenienti da mondi esterni, come musica o architettura, per rafforzare il nostro brand e continuare a creare accessori riconoscibili. Sarà fondamentale aprirci anche a collaborazioni, ed è perciò che abbiamo avviato diverse campagne social con influencer per un’attività di branding, indispensabile al giorno d’oggi”.

Grazie a Matteo e a Leonardo per questa bella intervista e per la loro disponibilità! Sul loro sito https://www.b-hall.net/ puoi conoscerli ancora più da vicino e trovare tutte le loro novità!

Nel frattempo ammirate nella nostra photogallery la “Luxury 925 Collection”

 

Waxmax è ‘infinity gold’ for XMAS Maroncelli 2018

WaxMax presenta INFINITY GOLD, una collezione speciale e brillante: il più prezioso dei tessuti wax print renderà unici i vostri regali, la vostra tavola e il vostro guardaroba, e vi invita tutti all’evento il 5 dicembre dalle 19.00 alle 22.00, all’interno del cortile in Via Maroncelli 12 a Milano, dove WaxMax ospiterà la casa editrice Ippocampo per presentare e celebrare un libro che ha rapito i lettori, facendoli viaggiare nel tempo e nello spazio dall’Indonesia all’Olanda. Il wax, il famoso cotone tinto africano, è un testimone vivo delle mutazioni all’interno di buona parte dell’Africa. Questo popolarissimo tessuto offre un’infinità di chiavi di lettura per affrontare la complessità dei rapporti tra le culture. Anne Grosfilley, una delle massime esperte di antropologia e cultura africana, ha raccolto studi, testimonianze e immagini di un coloratissima e antologia rivelatrice. Per parlarne WaxMax ha invitato Francina Chiara, docente universitaria di storia della moda presso l’Università Cattolica di Brescia, e Stefania Ragusa, giornalista, scrittrice e docente interessata ai temi legati ad Africa, immigrazioni e diritti umani.

All’incontro seguirà un piccolo rinfresco senegalese a cura di Momo

Per partecipare alla presentazione del libro potete prenotarvi scrivendo a info@waxmax.it  

I tre modelli di jeans per il tuo inverno firmati Milena Andrade

Comodo, adatto a tutte le occasioni se abbinato nel modo giusto … di quale capo stiamo parlando? Del jeans naturalmente, irrinunciabile anche d’inverno!

Milena Andrade, designer brasiliana https://bit.ly/2MwYSoU la regina del denim, ci propone tre modelli molto interessanti.

Modello Camilla in cui è presente il tema del riciclo, sempre molto caro alla Maison, che rivitalizza tessuti di precedenti collezioni. E’ un modello che contiene all’interno del tessuto anche gli oligominerali per rendere più bella la nostra pelle. L’inserto in tessuto riciclato gli regala un allure sofisticata e molto femminile.

Modello Jak Joy dove il colore bianco è protagonista perché significa rinascita, perché slancia, perché fa risplendere la pelle. Versatile, dall’effetto raffinato e luminoso grazie ai preziosi dettagli ricamati e dal taglio push up. Effetto shining per una sfida cromatica contro l’inverno.

Modello Anne è il jeans che non può mai mancare nel tuo armadio; è il jeans a zampa, scampanato, largo, larghissimo, ma elasticizzato che Milena Andrade ha impreziosito con frange sul dorso. Il taglio push ne completa il fit a regola d’arte.

 

 

 

 

 

 

 

E tu quale modello preferisci?

Pitti Fragranze 2018: la profumeria artistica internazionale

Andare a Pitti Fragranze è un viaggio olfattivo che emoziona sempre perché dietro ad ogni prodotto, che sia profumo o fragranza per l’ambiente, c’è dietro una storia, un’ispirazione che coinvolge e ti trasporta. Tante novità anche quest’anno e già qualche consiglio per fare, o per farti, un regalo per il prossimo Natale.

Che forma ha una fragranza? Quali sono i confini spaziali e la durata di una sensazione, per una materia che è priva di consistenza? Sono questi i temi che hanno ispirato Pitti Fragranze 2018la migliore profumeria artistica internazionale! – grazie al progetto grafico e di sperimentazione del designer Diego Soprana, messo in scena alla Stazione Leopolda dell’architetto Alessandro Moradei. Un tema raccontato attraverso 9 concetti chiave e 9 lettere, come quelle che compongono la parola FRAGRANZE.

F come FORMA

R come RILIEVO

A come ARIA

G come GESTO

R come RAREFATTO

A come AZIMUTH

N come NETTO

Z come ZETETICA

E come EVANGELISTA

190 marchi da tutto il mondo (il 70% provengono dall’estero), + di 50 gli eventi organizzati. Nonostante il numero elevato di presenze, Frangranze si conferma essere attenta alla ricerca e selezione dei marchi per la loro qualità.

Tra i nomi nuovi e i rientri al salone: Cloon Keen, Ellis Faas, Les bains Guerbois, Omanluxury, Regime des Fleurs, The grey men’s skincare, The Harmonist, Timothy Han, Edward Bess, Christian Tortu, Mizensir, Anima Vinci, Bdk Parfums, Diana Vreeland, Ella K Parfums, Map of the Heart, Laboratory Perfumes, L’odalités, Gallivant, Parle Moi de Parfum, Barber Mind, Baobab Collection, Baruti, Bois 1920.

SPRING invece è l’aria speciale dedicata ai nuovi talenti, a quelle linee di fragranze che si presentano al primo appuntamento con il pubblico internazionale e alle nuove realtà sul mercato: 401 E’ Amatrice, 4160Tuesdays, Abel Vita Odor, Alchimista, Atelier Oblique, Bohoboco Perfume, Bon Parfumeur, Bravanariz, Ciatu-Soul of Sicily, Francesca Bianchi, Parco1923, Sanmarco, Sana Jardin, Sergio Scaglietti, Simone Andreoli Diario Olfattivo, Soul Couture Parfum, Surface, Waters+Wild.

Glamour2.0 ha avuto il piacere di ritrovare alcuni marchi come Peccato originale https://bit.ly/2SwRAAv

 

 

 

 

 

 

 

…e Carthusia https://bit.ly/2zb2Cmi che ha già svelato le sue proposte per questo Natale.

 

 

 

 

I marchi invece che abbiamo scoperto e che pensiamo essere interessanti sono:

Parco 1923, già il nome evoca la natura, il green. E infatti i profumi nascono dagli alberi centenari e dalle foreste vetuste grazie alla collaborazione con il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise www.parco1923.com

 

 

 

 

 

Mizensir nato nel 1999, dal maestro Alberto Morillas, con la realizzazione di una collezione di candele profumate. Solo più tardi, nel 2015, Alberto Morillas darà vita a una collezione di eau de parfum. Fragranze unisex attingono dal suo “giardino segreto”, “luogo fisico e olfattivo che fanno tornare alla memoria i ricordi del passato e che rappresenta la sua Madeleine di Proust” mizensir.cale.it/it

L’esclusiva capsule collection di Max Mara per celebrare il suo nuovo Flagship Store nel Dubai Mall

Per celebrare il suo nuovo Flagship Store nella sezione Luxury del Dubai Mall, Max Mara ha creato una capsula esclusiva per l’edizione, specificamente progettata per il Medio Oriente.

La supermodel Halima Aden è stata scelta come il volto di questa esclusiva collezione ed era presente lunedì 22 ottobre al cocktail party di inaugurazione nella boutique al Dubai Mall.

La collezione presenta il MaxMaragram, un modello originale ispirato alla scritta originale del logo Max Mara degli anni cinquanta e di cui Glamour2.0 ti aveva già parlato https://bit.ly/2LreuJb.

L’esclusiva capsula comprende:

il celebre cappotto a doppio petto in pura lana di cammello con fodera in seta MaxMaragram e bottoni personalizzati in oro,

una gonna che può essere abbinata con un paio di pantaloni dal taglio classico in raso stretch con il logo MaxMaragram,

una sofisticata camicia in raso di seta.

La scritta originale brilla e luccica in tutti gli elementi della collezione tra cui gli accessori: una sciarpa di seta e una spilla di strass. T-Bar completano il look.

 

La collezione sarà disponibile nei negozi selezionati Max Mara in Medio Oriente

 

Carica di più...